Ulss5 Polesana – polemiche ed incertezza sulla pausa obbligatoria

caffe

Ancora polemiche ed incertezza per la pausa obbligatoria per chi supera le 6 ore di lavoro. Sembrava che al tavolo tecnico tra le oo. ss. e la direzione della Polesana si fosse trovato finalmente un accordo che metteva tutti sereni. Ma con un colpo di coda l’ufficio del personale faceva uscire una circolare che rimetteva molti nell’incertezza se dover timbrare o no la pausa al superamento delle 6 ore di lavoro come previsto dal D lgs. nr 66 del 2003. La Cgil non è rimasta ad aspettare ed ha subito inviato una lettera per bloccare il provvedimento e rispettare gli accordi raggiunti al tavolo, che prevedevano una fase sperimentale per permettere la valutazione delle differenze positive/negative tra le timbrature in entrata e uscita. La FP Cgil consiglia di continuare a verifica i propri rapportini affinchè non siano scalati indebitamente minuti di lavoro, nel frattempo invita l’Azienda Ulss 5 a continuare nella fase sperimentale, senza togliere minuti ai lavoratori fino al 31 dicembre 2017 lettera continuazione fase sperimentale lettera continuazione fase sperimentale (637)